Kalelava: inaugurazione mostra a Cividale

Venerdì 27 maggio ore 17.30

È un ritorno dettato dalla passione, quello dei Finlandesi in Friuli Venezia Giulia e, in maniera specifica, nelle terre del cividalese. Dopo il grande successo della mostra sugli sciamani e sui miti del grande Nord, inaugurata nel novembre del 2010 e protrattasi fino a gennaio 2011, apre domani una nuova mostra dal titolo misterioso “Kalevala”, nell’ambito di un nuovo ciclo di iniziative organizzate dall’Associazione musicale Sergio Gaggia.

Kalevala, che significa terra d’eroi, è il grande poema epico nazionale della Finlandia, una raccolta di testi epici e di canti, tramandati oralmente e raccolti in un’opera magna dall’etnografo e poeta Elias Lönnrot, una sorta di Omero del nord che ne ha creato la trama narrativa. È la prima opera scritta in lingua finlandese, a raccontare dell’orizzonte mitico di questo popolo dell’area baltica, e costituisce il fondamento della tradizione storica e culturale del popolo di Finlandia.I protagonisti del Kalevala non sono però spadaccini o guerrieri ma tutti possenti maghi, sciamani e cantori, legati al mistero e alla magia della natura, in grado di governarne le forze e, pertanto, ancora più affascinanti dei mitici eroi classici. I temi trattati sono temi universali legati sempre alla natura, alla fertilità della terra, al mare, alla lotta tra la luce e le tenebre, tra il bene e il male. La ricerca del sampo, un oggetto misterioso in grado di procurare prosperità e ricchezza al popolo che lo possiede, ricorda quella del graal delle tradizioni celtiche.

La mostra, che apre il programma delle manifestazioni, realizzata in collaborazione con l’Ambasciata di Finlandia a Roma, e ospitata dal Museo archeologico nazionale di Cividale, è composta da 20 pannelli fotografici.
Ad inaugurarla la Direttrice del Museo Serena Vitri e Andrea Rucli, dell’Associazione Sergio Gaggia.

Presenteranno la mostra il presidente della Società del Kalevala prof. Seppo Knuuttila (Università della Finlandia Orientale), Juha Pentikäinen (Università di Lapponia, Istituto per la Cultura Nordica) e Vesa Matteo Piludu (Università di Helsinki).

La cantante folk Karoliina Kantelinen (Accademia di Musica di Sibelius)
canterà alcuni canti tradizionali di benvenuto.

Nel Museo saranno in esposizione dei dépliant informativi sul Kalevala e delle copie del Kalevala in italiano, di recentissima edizione, che è possibile leggere in sede.

Il Museo ospiterà, inoltre, la copia della prima traduzione italiana del Kalevala, in versi ottonari, realizzata ad opera di Paolo Emilio Pavolini nel 1910.

Quando: 27/05/2011 19:30 al 19/06/2011 21:00
Dove: Museo Archeologico Nazionale di Cividale
Recapito telefonico per contatti: 0432 700 700