Commissione regionale per il patrimonio culturale (Co.Re.Pa.Cu)

Commissione Regionale per il Patrimonio Culturale del Friuli Venezia Giulia

Le Commissioni Regionali per il Patrimonio Culturale sono organi collegiali a competenza intersettoriale. In particolare, esse coordinano e armonizzano l’attività di tutela e valorizzazione nel territorio regionale, verificano la sussistenza dell’interesse culturale (art. 12 D. lgs. 42/2004), dichiarano, su proposta delle competenti Soprintendenze di settore, l’interesse culturale (art. 13 D. lgs. 42/2004) e svolgono le funzioni di Commissione di garanzia per il patrimonio culturale (art. 12, co. 1-bis, DL 31 maggio 2014, n. 83). Ogni Commissione è presieduta dal Direttore del Segretariato Regionale ed è composta dai Soprintendenti di settore e dal Direttore del Polo Museale regionale.

Riferimenti Normativi

Art. 39, DPCM 29 agosto 2014, n. 171

Art 12, comma 1- bis, Decreto-legge 31 maggio 2014, n. 83, recante Disposizioni urgenti per la tutela del patrimonio culturale, lo sviluppo della cultura e il rilancio del turismo convertito con modificazioni dalla Legge 29 luglio 2014, n. 106 (in G.U. 30/7/2014, n. 175)

Decreto istituzione Commissione Regionale Patrimonio Culturale del Friuli Venezia Giulia del 20 maggio 2015 – (pdf)

Modifica decreto istituzione Commissione Regionale Patrimonio Culturale del Friuli Venezia Giulia del 1 settembre 2015 – (pdf)

Modifica decreto istituzione Commissione Regionale Patrimonio Culturale del Friuli Venezia Giulia del 19 settembre 2017 – (pdf)

Modifica decreto istituzione Commissione Regionale Patrimonio Culturale del Friuli Venezia Giulia del 21 giugno 2018 – (pdf)

Pagina creata: 21 maggio 2015
Ultimo aggiornamento: 24 agosto 2018